Open Buses: A valuable resource for the city of Rome

Rome – November 2015. The Research Centre of Transport and Logistics at the "Sapienza" University has recently presented a study regarding Open Bus Lines in Rome and their impact on the city. The research project has been commissioned by CTL - Line Transport Committee, that brings together historic and prestigious brands for Tourism amongst which Carrani Tours.

 

The President of Carrani Tours, as well as the President of CTL, Paolo Delfini, along with the Study Coordinator, Prof. Francesco Filippi, presented the survey reporting significant results. Despite news reports so far, it emerged that the impact of tourist buses affects just 0,4% of the total traffic of the city. Open Buses have proven to be the best ways to visit and enhance a city like Rome, meeting the needs of customers and producing very little pollution.

Since 2014, Carrani Tours has established a partnership with Gray Line, a trusted provider of traveler experiences and sightseeing tours in the world, to represent and operate Rome's sightseeing tours under the label Gray Line - I Love Rome.

"I Love Rome" Pink Buses are active everyday and offer panoramic tours of Rome with Hop On Hop Off service and audio guides, which list best monuments in town in 13 different languages.

 

Carrani Tours welcomes the findings of this recent study, that confirm the importance of Open Buses as one of the key resources for hospitality and tourism, to enhance the city and its cultural offer, in the complete respect of the environment.

More articles at:

EWSPAPER Ferpress.it

EWSPAPER Mobility Press

EWSPAPER Travel Quotidiano

EWSPAPER La Agenzia di Viaggi

EWSPAPER TTG Italia

EWSPAPER Il Messaggero

 

 Italian Version

OPEN BUS. UNA RISORSA PER LA CITTÁ DI ROMA.

Roma – Novembre 2015. É stato recentemente presentato uno studio del Centro di Ricerca di Trasporto e Logistica dell'Università "Sapienza" riguardante le Linee Open Bus nel Comune di Roma e il loro impatto sulla città. A commissionare lo studio è stato il Comitato di Trasporto di Linea (CTL), che riunisce i marchi storici del turismo romano tra cui Carrani Tours. 

Paolo Delfini, presidente del CTL e di Carrani Tours, insieme al Coordinatore dello studio Prof. Francesco Filippi, nella presentazione della ricerca hanno evidenziato risultati di notevole importanza. A dispetto delle notizie circolate fino ad ora, è emerso che l'impatto dei Bus dedicati al trasporto turistico incida appena dello 0,4% sul traffico complessivo della città. Gli Open Bus, infatti, si sono rivelati i mezzi migliori per visitare e valorizzare una città come Roma, perché vanno incontro alle esigenze dell'utenza, con basse emissioni nell'atmosfera di agenti inquinanti.

A partire dal 2014, Carrani Tours ha stretto un prestigioso accordo con la compagnia statunitense Gray Line, storico Provider di esperienze di viaggio considerato il padre dei Sightseeing Tours, che comprende la gestione del servizio Open Bus nella città di Roma sotto il Brand Gray Line – I Love Rome. I Pink Bus "I Love Rome" sono attivi tutti i giorni offrendo tours panoramici di Roma con il servizio Hop on Hop off e mettendo a disposizione degli utenti un'audio guida introduttiva ai monumenti della città in 13 lingue diverse. 

Carrani Tours accoglie con entusiasmo i risultati di questo recente studio, in quanto testimoniano e confermano l'importanza degli Open Bus come risorsa fondamentale nell'accoglienza dei turisti, la valorizzazione dell'offerta turistico-culturale della città, nel completo rispetto dell'ambiente.